facebook-icon googleplus-icon twitter-icon youtube-icon pinterest-icon feed-icon instagram-icon
Cerca nel sito:

5.1. I contenuti sviluppati dallo staff e dagli utenti per il portale magiedifilo.it possono essere condivisi su internet solo se ne viene citata la fonte tramite link completo. Sono vietate la modifica e la copia.

Confettura di Limoni con le Scorzette

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Marissa
Author: Marissa

Mie care “cuochine”, oggi vi consiglio una ricetta sublime che delizierà i vostri palati fin dal mattino: la Confettura di Limoni. Questa è la ricetta di una conserva facilissima da preparare , pero’ richiede qualche ora in piu’ in confronto alle classiche “marmellate”viste le 48 orre di riposo dei limoni per eliminare il gusto acidulo…ma vi assicuro che ne vale la pena!Potrete gustarla accompagnando un bel tagliere di salumi e formaggi oppure lasciarvi deliziare semplicemente spalmandola su una fetta di pane ed infine potrete utilizzarla per insaporire  i vostri dolci.

 

Difficoltà: Semplice

Preparazione:  48 ore e 40 minuti

Cottura 45/60 minuti

 

Ingredienti:

-          Limoni 1 kg

-          Zucchero 600 gr

-          Acqua qb

 

Per prima cosa lava accuratamente sotto l’acqua corrente i limoni e togli eventuali impurità spazzolandoli, poi asciugali con un panno.(E’ molto importante utilizzare limoni non trattati).Ponili sul tagliere, taglia delle fettine sottili ed elimina i semini. (Foto 1)

(Foto 1)

 

Poi trasferisci le fettine in una ciotola capiente e versa all’interno dell’acqua fredda fino a ricoprirli completamente, poi copri la ciotola con della pellicola trasparente e lascia riposare  a temperatura ambiente per 24 ore.(Foto 2-3-4-5)

(Foto 2)

(Foto 3)

(Foto 4)

(Foto 5)

Trascorso un giorno, scola le fette di limone, elimina l’acqua, trasferiscile nuovamente nella ciotola, copri con acqua fredda poi con pellicola e lascia riposare per altre 24 ore.

Ora dedicati alla sterilizzazione dei vasetti. Lava i vasetti poi fodera una pentola capiente con uno strofinaccio pulito e metti al suo interno i vasetti con l’apertura rivolta verso l’altro, poi disponi un altro strofinaccio tra di loro per evitare che si tocchino fra loro durante la sterilizzazione. (Foto 6)

(Foto 6)

Riempi la pentola di acqua fredda fino a ricoprire i barattoli e porta ad ebollizione per 30 minuti, dieci minuti prima di scolare aggiungi i tappi. Lasciali raffreddare nell’acqua, poi scolali e falli asciugare su un panno asciutto.(Foto 7-8-9)

(Foto 7)

(Foto 8)

(Foto 9)

Ora torniamo alla preparazione della confettura… una volta trascorse le altre 24 ore scola i limoni e ponili in una pentola dai bordi alti. (Foto 10-11)

(Foto 10)

(Foto 11)

Riempila di acqua fredda fino a ricoprire i limoni, poi porta ad ebollizione. (Foto 12)

(Foto 12)

 

Una volta raggiunto il bollore, scolali nuovamente, tenendo da parte 400 ml di acqua di cottura, poi versali di nuovo nella pentola dove li hai cotti. (Foto 13)

(Foto 13)

 

Aggiungi lo zucchero, irrora con l’acqua di cottura messa da parte,poi cuoci a fiamma dolce per 45/60 minuti girando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. (Foto 14-15-16)

(Foto 14)

(Foto 15)

(Foto 16)

 

Dopo 45 minuti, fai la prova “piattino” per verificare se la tua confettura è pronta: versa un cucchiaino di marmellata su un piattino inclinato, se la confettura rimarrà soda, sarà  pronta.

Trasferisci la confettura ancora bollente nei vasetti sterilizzati, chiudili, poi premi il disco centrale del tappo e capovolgili, infine lasciali raffreddare per creare il sottovuoto.(Foto 17-18)

(Foto 17)

(Foto 18)

 

Una volta raffreddata puoi conservare la marmellata in dispensa per diversi mesi ed una volta aperta in frigorifero per una decina di giorni.

Ecco come si presenta il vasetto…(Foto 19)

(Foto 19)

 

Io per regalarla alla mia famiglia ho deciso di decorare il vasetto con delle decorazioni che avevo in casa (un centrino – un nastro- alcuni limoni in plastica)!(Foto 20)

(Foto 20)